CON I FACCHINI IL 18 OTTOBRE ASSEDIAMO TUTT* LA GRANAROLO

1394089_238375659650252_460541712_n

#18ott #BloccaGranarolo

Controlla in questa pagina, su fb, twitter e infoaut gli orari che i facchini sceglieranno per bloccare i cancelli!

Il 18 Ottobre tutt* insieme assediamo la Granarolo nel giorno dello sciopero nazionale della logistica indetto dal Si.cobas.
La multinazionale dei latticini continua a credere che i dirtti dei lavoratori non debbano essere rispettati, tanto più se sono migranti costretti dal ricatto che le leggi sull’immigrazione impongono loro,
La Granarolo (come tante altre aziende della logistica) ha sfrutatto i suoi facchini nascondendosi dietro la lunga catena dei subappalti cooperativi.
Ma quando quegli “schiavi” hanno alzato la testa e hanno deciso di scioperare appoggiati dal Si.Cobas sono stati licenziati, colpevoli di aver tradito l’immagine aziendale e di aver scelto un sindacato conflittuale , accusati persino di aver rilasciato dichiarazioni pubbliche.
La lotta dei facchini è durata tre mesi con picchetti davanti ai cancelli in cui in tanti hanno portato la propria solidarietà, altri lavoratori, precari e studenti. Non sono servite le forze dell’ordine, né le denunce ad intimorire una lotta che è diventata comune, simbolo di una sollevazione di quelli che si pensava dov’essero rimanere gli ultimi.
La lotta dei lavoratori della Granarolo è la lotta di tutti coloro che credono che la dignità umana non possa essere negata dalle ragioni del profitto.
Dopo tre mesi di una dura lotta è intervenuta anche la Prefettura siglando un’accordo tra le parti che prevedeva la riassunzione di tutti i 51 lavoratori. I facchini sono stati di parola e hanno sospeso la loro battaglia sottoposti al ricatto della perdita della Cig.
Ma Granarolo, Legacoop e tutte le altre aziende coinvolte non hanno fatto lo stesso, sperando che l’unità dei facchini e dei solidali si affievolisse.
Dimostriamo tutt* insieme che quella forza non si è arresa, torniamo a stringerci insieme ai facchini in un assedio ai padroni dello sfruttamento!

Il 18 ottobre porta la tua solidarietà alla lotta dei facchini!

(Lo stabilimento della Ctl/ Granarolo si trova in via Cadriano e si raggiunge anche con l’autobus n.88 che parte da Via dei Mille).

Evento Facebook

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *